79 Gold Infused
178 recensioni

79 Gold Infused

Condimento a base di olio extravergine d’oliva biologico monocultivar Bambina e briciole d’oro commestibile 22 carati di Kanazawa.

La confezione include

  • 1 X 79 Gold Infused (100ml)
  • Astuccio nero

49,00

Spedizione inclusa Spedizione inclusa
Ricevilo entro martedì 25 Gennaio.

Descrizione

L’abbiamo chiamato 79 come il numero atomico dell’oro ed è il nostro condimento a base di olio extravergine d’oliva infuso con oro commestibile 24 carati.

79 è la fusione di due elmenti: il nostro olio extravergine biologico monocultivar Bambina, la varietà d’eccellenza esclusiva delle nostre terre, e le briciole commestibili delle pregiatissime foglie d’oro di Kanazawa in Giappone.

Un’esperienza culinaria unica ed indimenticabile. Perfetto per esaltare e guarnire piatti gourmet e raffinati, 79 simboleggia l’eccellenza delle materie prime racchiuse in una speciale bottiglia di design accompagnata da un apposito elegante astuccio nero.

Inizia tutto con il nostro olio extravergine migliore, fruttato e leggero, spremuto dai rarissimi ulivi della cultivar Bambina, la varietà autoctona esclusiva delle colline di Gravina in Puglia.

L’olio extravergine ottenuto dalle olive della varietà Bambina è il segreto dei contadini locali della nostra città gelosamente custodito e tramandato per secoli.

Dopo aver raccolto e venduto altri tipi di olive locali, come ad esempio la famosa Coratina, i contadini di Gravina in Puglia utilizzavano le olive Bambina per produrre “l’olio buono” da non destinare alla vendita ma da consumare a casa condividere solo con la famiglia.

Un segreto a cui il Frantoio Raguso ha conferito dignità storica e gastronomica collaborando con l’Università di Bari ad uno studio scientifico per il riconoscimento ufficiale della varietà delle olive Bambina.

Al nostro più prezioso “oro liquido”, come lo chiamava Omero già nell’antica Grecia, aggiungiamo in infusione le briciole d’oro edibile 22 kt di Kanazawa, la città giapponese delle foglie d’oro.

Da oltre 5 secoli le pregiatissime “Kanazawa Haku” sono una delle massime espressioni dell’artigianato giapponese. Ancora oggi vengono prodotte da artigiani altamente specializzati che con metodi antichi battono l’oro fino a ricavarne un foglio estremamente sottile (0,1 milionesimi di metro).

L’oro è commestibile? Sì, da millenni è tra i più pregiati ingredienti delle cucine dei più potenti antichi imperatori e nobili. I faraoni dell’antico Egitto lo consideravano il cibo degli dei già nel 2000 a.C.

Nel corso della storia molte civiltà hanno attribuito all’oro vari presunti poteri curativi e di purificazione. Una suggestione che unita allo splendore e alla rarità dell’oro ha contribuito ad alimentare l’innato e istintivo fascino che da sempre attrae l’uomo verso questo metallo prezioso.

Oggi l’oro commestibile è considerato sicuro in quanto non presenta controindicazioni per l’organismo. Il suo impiego in cucina è regolamentato dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare e da varie norme internazionali.